Nelsen

Gli usi dell'argilla

Medicina ed erboristeria

Una medicina naturale

L'argilla racchiude vari minerali e oligoelementi che vengono trasmessi all'organismo attraverso le membrane delle cellule del corpo, elementi chimici indispensabili per la salute del nostro organismo:

  • Il silicio
    È il principale costituente dell'argilla, e interviene per assimilare e fissare il calcio in assenza della vitamina D.
  • L'alluminio
    È il secondo minerale presente nelle argille, favorisce la cicatrizzazione e riequilibra il sistema nervoso.
  • Il calcio
    È l'elemento fondamentale degli organismi viventi, importante nella formazione del tessuto osseo, la sua presenza nell'argilla varia molto a seconda del tipo.
  • Il ferro
    Entra a far parte dell'emoglobina e trasporta ossigeno, sono particolarmente ricche di ferro le argille verdi e marine.
  • Il magnesio
    Ha un ruolo importante nella formazione dei nutrienti e possiede una azione disinfiammante sulle cellule.
  • Il potassio
    È un elemento indispensabile alla vita delle cellule, favorisce la sintesi delle proteine e regola l'equilibrio idrico.

I vari usi dell’argilla

L'argilla viene utilizzata in vari modi. Nell'uso esterno si può impiegare per qualsiasi caso di malattia acuta o cronica, piaga, bruciatura, ferita, frattura, a qualsiasi età. Nell'uso interno si deve scegliere l'argilla migliore, cioè la più bella, grassa, liscia, vergine e non sabbiosa. Per uso interno l'argilla va ridotta in polvere, se lasciata al sole risulterà più ricca di radioattività e quindi più efficace.

  • Utilizzo esterno
    L'argilla grossa è più indicata nel caso di impacchi e cataplasmi di grandi proporzioni mentre l'argilla macinata fine è più adatta per impacchi e cataplasmi di normali proporzioni, polverizzazioni, unguenti, maschere e frizioni.
  • Utilizzo interno
    L'argilla fine, ventilata e impalpabile, è ottima anche per l'uso interno poiché libera molti più elementi curativi di quanto non possa fare un'argilla a granulometria più grossa. Si utilizza diluendola in acqua e bevendola, oppure ingerendola sotto forma di compresse, pillole e bastoncini. Nel Medio Evo il medico e filosofo persiano Avicenna, nella sua opera "Canone della Medicina" descrive l'utilizzo dell'argilla con grande sapienza di particolari. Anche Marco Polo ne parla nei suoi appunti di viaggio in terre lontane.

Elisir di bellezza

Belle in modo naturale

L'argilla è la soluzione ideale per chi vuole provare qualcosa di differente, una valida alternativa naturale a cosmetici e prodotti di bellezza. I motivi che legano l'argilla al trucco e alla bellezza sono frutto delle sue particolari caratteristiche: potere assorbente, scambio ionico, capacità riminalizzante e drenante. Tante proprietà che aiutano veramente a rinnovare la pelle, togliendo tutte le impurità, e realizzando un micropeeling naturale, con relativo apporto minerali e oligoelementi.

Colori 'miracolosi'

Non tutte le argille sono uguali. Le argille verdi, ad esempio, grazie al loro potere assorbente, sono più indicate quando la pelle è grassa o affaticata, e necessita quindi di un effetto drenante. Le argille bianche sono ideali per le pelli secche da reidratare, specie se arricchite con olio di mandorle o con olio di germe di grano.

Trattamenti di bellezza

Fanghi e relax

I fanghi sono delle formulazioni di argilla e acque minerali di diversa natura, utilissimi per il nostro benessere perché applicati sulla pelle sotto forma di impacco. Grazie ai molti principi attivi i fanghi sono i grado di riassorbire le sostanze che devono essere eliminate, sono quindi ottimi anti-ossidanti. Riattivano la circolazione e stimolano la sudorazione. Una volta applicati sulle zone d'interesse, queste vengono avvolte con uno strato di carta pellicola trasparente, che permette di effettuare una sorta di 'effetto sauna': l'eliminazione delle scorie in questo modo risulta più efficace.

Il bagno Rasul

Il bagno Rasul è un antico rituale di purificazione nato dall'arte del corpo della tradizione orientale. Infatti il bagno Rasul non è altro che una combinazione straordinaria di fanghi curativi, caldo benefico, vapore e di incantevoli profumi arabi. Il vero e proprio trattamento è incentrato sull'applicazione su tutto il corpo di diversi tipi di argilla o di composti di argille, fanghi curativi, sale marino integrale e oli vegetali. Più che un semplice trattamento si tratta di una vera e propria cerimonia del bagno.

Il Ghassoul

Il Ghassoul o argilla saponifera è un minerale estratto in Marocco ed utilizzato fin dal dodicesimo secolo dalle popolazioni dell'Africa del Nord per i preparativi dell'hammam (il bagno turco). I suoi usi sono molteplici, può infatti essere usato come ingrediente delle maschere per il viso ma anche per detergere dolcemente la pelle e per lavare i capelli. Addolcisce la pelle e la rigenera, eliminando le cellule morte; allo stesso tempo la pulisce in profondità ed elimina le impurità, inoltre riduce la secrezione di sebo.

Argilla fai da te

Ecco come preparare una perfetta argilla per i trattamenti di benessere fai da te:

  1. Stendi uno strato di 2-3 cm di argilla sul fondo di un recipiente di vetro o ceramica;
  2. Aggiungi acqua fredda fino a ricoprire l'argilla e mescola con un cucchiaio di legno, lascia che il liquido venga completamente assorbito fino a ottenere un impasto a consistenza cremosa;
  3. Copri con una garza o con un panno il composto per evitare che si depositi qualche corpo estraneo e lascia riposare per qualche ora. Se il tempo lo permette esponi l'argilla al sole;
  4. L'argilla pronta per l'uso si presenta liscia come creta, omogenea e con una consistenza cremosa: raccolta su un cucchiaio di legno non deve colare.