Nelsen Logo

Lavare i piatti in campeggio

Le stoviglie riutilizzabili sono un'opzione più ecologica ed economica durante le vacanze all'aria aperta, ma oggigiorno molta gente ricorre a piatti, utensili e tazze usa e getta semplicemente perché non sa bene come lavare i piatti riutilizzabili in campeggio. Ecco alcuni suggerimenti e trucchi utili per la vostra prossima gita in campeggio.

Scegliere il giusto detersivo liquido per i piatti

Che vi troviate in un campeggio o da soli in mezzo ai boschi, potete lavare tranquillamentre i piatti con Nelsen, che, come tutti i detersivi liquidi per i piatti è biodegradabile.

Riscaldare, lavare, sciacquare e asciugare

Il modo migliore di riscaldare l'acqua per rigovernare è mettere l'acqua nella padella, tegame o pentola di cottura appena servito il cibo. Ciò dà modo all'acqua di scaldarsi mentre mangiate e impedisce che eventuali rimasugli di cibo si attacchino ai lati o sul fondo della padella. Una volta terminato di mangiare, versate l'acqua calda in uno dei secchi con un po'' di detersivo liquido per i piatti. Nel secondo secchio potete invece versare acqua fredda per risciacquare i piatti una volta lavati.

Utensili necessari per lavare i piatti in campeggio

Anzitutto pensate a quali utensili portare con voi: un detersivo liquido per i piatti ecosostenibile, due secchi o bacinelle grandi e asciughini. Inoltre, una spazzola, spugna o spugnetta lavapiatti per rigovernare i piatti sporchi.

Inoltre, potreste aggiungere guanti di gomma, uno scolapiatti, un colino e pinze da cucina per facilitare ulteriormente la rigovernatura.

Lavare i piatti in campeggio passo dopo passo

Pronti per lavare i piatti in campeggio? Ecco cosa bisogna sapere.

  1. Rimuovete gli avanzi di cibo dai piatti
  2. Riscaldate dell'acqua su un fornello da campeggio o falò
  3. Prendete due bacinelle per rigovernare (una con acqua calda, una con acqua fredda)
  4. Versate Nelsen Extra Power nella bacinella dell'acqua calda
  5. Lavate i piatti in acqua calda, quindi sciacquateli in acqua fredda
  6. Asciugate i piatti usando uno scolapiatti o uno strofinaccio
  7. Disperdete l'acqua sporca lontano dal luogo di campeggio

Smaltire l'acqua sporca

Per ragioni di sicurezza, attendete che l'acqua si sia un poco raffreddata prima di eliminarla. Se vi trovate in un campeggio, avrete accesso a un'area di smaltimento di acque grigie o a un lavello dove scaricare l'acqua di rigovernatura. Se non c'è un'area di smaltimento attrezzata, filtrate il liquido, bruciando le particelle di cibo nel falò. L'acqua di rigovernatura deve essere dispersa ad almeno 60 metri di distanza da dove si campeggia, da sentieri o sorgenti di acqua per impedire che eventuali particelle di cibo presenti nell'acqua attirino animali.

Andate in campeggio? Per risparmiare, usate stoviglie riutilizzabili. Lavare i piatti non è così difficile come si potrebbe pensare. Per farlo bene, basta seguire le fasi seguenti.